Dandandin.net - English   Dandandin.it - Japanese

Confronto SSD 2015

La scorsa settimana ho comprato un nuovo PC da ufficio, senza comprare l'hard disk, pensando di usarne uno usato. Invece, quel disco era rotto e non ho potuto usarlo. Sono andato a vedere quanto costa un hard disk di base e sono rimasto basito: si sta intorno ai 50 euro. In effetti si possono trovare dei fondi di magazzino anche a 30 euro, però adesso gli SSD hanno un costo accettabile. Allo stesso prezzo posso comprare un velocissimo SSD da 128 giga e un disco tradizionale da 500 giga. Visto che è un PC da ufficio, 128 giga bastano e avanzano, quindi è perfetto.

Il problema è che ci sono decine e decine di SSD a giro, e non tutti hanno le stesse prestazioni. Faccio quindi un confronto qualità prezzo. Ho ignorato tutte le marche sconosciute perché non sono affidabili.

Kingston

VS

Ci sono meno di 10 euro di differenza. Tra i due quindi sceglierei quello più caro. Però, leggendo questa recensione, pare che la differenza sia veramente minima. Per un uso ufficio il V300 di base è sufficiente.

Entrambi però non mi ispirano, perché hanno il controller Sandforce. Qualche anno fa comprai tre OCZ Vertex 2 60 GB: due di loro non sono più riconosciuti dal PC, solo uno di essi continua a funzionare. Inoltre, secondo questa recensione, a lungo andare le performance peggiorano.

 

Sandisk
Questo è un disco economico che era uscito nel 2011 nelle varianti da 64 e 128 giga. Le prestazioni sono le peggiori tra tutte quelle inserite in questa pagina. Secondo me non ne vale la pena. L'unico vantaggio che ha è che Sandisk offre 10 anni di garanzia, anche se dovrete rispedirlo in Repubblica Ceca a vostre spese. Probabilmente tra 10 anni il prezzo di acquisto di un disco simile sarà inferiore al costo del corriere per la Repubblica Ceca. E poi il controller è sempre Sandforce.

 

Corsair   OCZ   Crucial
VS VS

Questi tre costano quasi uguale.

Anche se ho avuto una brutta esperienza in passato con OCZ, adesso è tutta un'altra cosa, letteralmente. La vecchia OCZ è fallita, e Toshiba ha comprato i ditti. Quindi questi dischi non hanno niente a che fare. Ci sono 3 anni di garanzia con sostituzione gratuita.

Il vantaggio della serie Crucial MX100 è che la la versione da 256GB costa qualche decina di euro in più: molto meglio. Inoltre quella da 128 è un po' più lenta, per via della distribuzione dei chip di memoria. Ma questo problema probabilmente lo hanno tutti.

La differenza in prestazioni, soprattutto in un utilizzo medio è praticamente invisibile. Vediamo quindi il supporto software.

Corsair offre un programma per eseguire il comando TRIM su sistemi operativi non supportati, come XP e Vista, indispensabile per mantenere prestazioni elevate. (Non l'ho provato personalmente, il loro sito internet dice che è possibile)

OCZ offre un programma (anche come disco di boot) per eseguire diagnostica e comando TRIM, ma quando l'ho provato sul mio Vertex 2 sotto Windows Vista, mi è venuto il messaggio di errore "operazione non supportata". Forse funziona solo sotto Windows 7/8.

Crucial non offre alcun software.

 

Un buon computer al minor prezzo possibile

Ieri era il compleanno di un mio amico e voleva regalarsi un pc decente senza spendere troppi soldi.

Ho fatto un po' di ricerche e ho deciso di pubblicarle qui, in modo che tutti possano vederle.

L'obiettivo è farsi un computer fisso con il miglior rapporto velocità/prezzo. Case, hard disk e alimentatore saranno riciclati da un altro PC, la RAM non è stata presa in considerazione perché tutti i sistemi usano moduli DDR3 come questi. I punteggi delle CPU sono stati presi da cpubenchmark.net; i prezzi da Amazon. Il punteggio DandanPoints consiste in velocità/prezzo.

Innanzitutto, le due scelte più economiche in assoluto.

AMD: AsRock E350M1: processore, scheda video, tutto integrato, a 60 euro. Basta inserire RAM e hard disk e tutto a posto!

 

DandanPoints: 12 - In pratica è un netbook senza schermo. 10 anni fa si potevano comprare più veloci di questo. (Anche se a 20 volte questo prezzo). Da comprare solo per casi dove il risparmio deve essere estremo e le prestazioni non necessarie, tipo per esempio un computer per cercare i libri in biblioteca.

Intel: ASRock Q1900M: anche qui, tutto integrato, a 66 euro.

 

DandanPoints: 29 - Decisamente meglio dell'AMD E350, per soli 6 euro in più la differenza è abissale, è molto più veloce, più del doppio. È il "minimo contrattuale" che è possibile comprare nuovo di zecca. Ha il grosso vantaggio di essere completamente silenzioso, essendo sprovvisto di ventole. (Però a quel punto serve un alimentatore silenzioso)

Adesso vediamo sistemi con CPU e scheda madre separate. Per i sistemi basati su Intel userò sempre la solita scheda madre basata sul chipset H81 che è quello più recente (ed economico). Per chi desidera più funzioni e/o una maggiore compatibilità con osx86, consiglio il chipset H87 o Z87.

AMD A4-5300 + Asus A55BM-K = 70 euro.

 

DandanPoints: 28 - In pratica offre le stesse prestazioni del Celeron contenuto nella scheda madre precedente, la Q1900, per 4 euro in più. Tra i due, sceglierei questo, perché è un po' più flessibile/espandibile e la scheda video mi pare migliore. Ci sono altri processori come A4-4000 e A4-4020 che sono più cari, più nuovi, ma sono inferiori.

Una buona alternativa è AMD A4-6300, che costa 5 euro in più, ma essendo più veloce, raggiunge i 29 DandanPoints

Il prossimo è un Intel Celeron G1840 + Msi H81M-P33 = 80 euro.

 

DandanPoints: 36 - Un po' più veloce, per soli 10 euro in più. Forse questo è il "minimo accettabile".

Con altri 20 euro in più è possibile prendere un Intel Pentium G3420 + Msi H81M-P33 = 100 euro.

 

DandanPoints: 35 - è vero che è un po' più veloce, ma costando ben 20 euro in più, il rapporto velocità/prezzo è minore. In pratica è lo stesso processore, con più cache e una frequenza di lavoro superiore.

E ora comincia l'artiglieria pesante: Intel i3 4160 + Msi H81M-P33 = 160 euro.

 

DandanPoints: 32 - Il core i3 è quasi il doppio più veloce rispstto al Celeron G1840, ma costa anche il doppio. Pensavo di vedere un rapporto velocità/prezzo maggiore, sono un po' deluso.

Infine Intel i5 4460 + Msi H81M-P33 = 220 euro.

 

DandanPoints: 30 - È leggermente più veloce rispetto al core i3, la differenza di prezzo non è giustificata.


Conclusione: prima di fare i calcoli avrei pensato che il miglior sistema sarebbe stato basato sul core i3 4160; sono rimasto sorpreso di vedere invece che il migliore sia il Celeron G1840. Se dovessi comprare un computer adesso per un utilizzo da ufficio, sarei indeciso tra il Celeron G1840 e il Pentium G3420.

Ai prezzi c'è da aggiungere la RAM che costa circa 12 euro al giga.

C'è Dealextreme in europa!

Quando voglio comprare roba cinese economica, invece di andare su ebay, che è il paradiso delle truffe, vado sempre su Dealextreme.

Il problema principale è che la roba, essendo spedita dalla Cina, arriva dopo tempi biblici. Dal tracking cinese vedi che dopo una settimana è già alla dogana di Milano e in carico a Poste Italiane... dove ci resta per settimane e settimane...

Il vantaggio però è che c'è la spedizione gratuita su tutto. Mi serve un convertitore di presa da USA a Italia? Bene, costa 70 centesimi, lo ordino con la spedizione gratuita, senza stare a preoccuparmi di raggiungere un minimo d'ordine!

Ad Agosto mi serviva una batteria al litio per una Canon 1000D, sono andato, l'ho trovata a 4 euro e l'ho ordinata. Qualche giorno dopo mi è arrivato un messaggio che dice:

We’re writing to inform you that the package RI********CN from your order 140908******1 has failed to pass the airline security check as it contains lithium batteries/knives or products that contain liquid which are now under extra scrutiny in world air cargo services.
We therefore have switched it to another delivery channel to ensure the order is sent to you as soon as possible.
Here is the new package tracking number RE*******SE.

(La informiamo che il pacco X del suo ordine Y non ha passato il controllo di sicurezza aereo in quanto contiene batterie al litio. L'abbiamo quindi spedito in un'altra maniera. Ecco il nuovo codice: Z)

Notate qualcosa nel codice di tracciamento della raccomandata? Io l'ho notato solo quando ho ricevuto il pacco: c'è un francobollo SVEDESE????

Vado sul sito a lasciare una recensione e noto adesso una piccola bandiera europea.

Europa???

Ci clicco, rimango a bocca aperta! Se viene spedito dall'Europa, vuol dire che arriva molto prima!

Ci sono però anche svantaggi:

  1. La roba costa un po' di più
  2. L'ordine minimo è 30 dollari

Però, andando nel pannello dei coupon, ce n'è uno di 8 dollari, di benvenuto!

coupon

Peccato che la spesa minima sia di 50 dollari, che cosa potrei comprare? Essendo abituato a fare ordini da 4-5 dollari, già arrivare al minimo di 30 per la spedizione gratuita è un po' difficile, figurati 50. Devo poi vedere che cosa intendono con "i coupon non possono essere cumulati con altri sconti", perché tantissima roba è già scontata...

StackMob + PayPal = hate

A settembre, per una ditta, ho fatto una piccola app per la gestione delle consegne. Per renderla più moderna, invece di salvare i dati localmente, decisi di salvarli nel cloud, in questo modo tutti i dipendenti avrebbero potuto inserire i dati ovunque si trovassero.

Ho provato a farmi una soluzione "fatta in casa": poter gestire i miei dati in totale sicurezza era fondamentale. Poi, visto che c'erano tanti problemi - sicurezza, stabilità, affidabilità - ho scelto di affidarmi a una soluzione già pronta. Mi sono registrato quindi su

  • Parse.com
  • Kinvey
  • StackMob

e li ho valutati tutti e tre, trovandoli quasi equivalenti al mio scopo. Parse era stato acquisito qualche mese prima da Facebook e StackMob ironizzava sulla qualità del servizio, pure pubblicando una guida su come migrare tutti i dati. Mi sono sembrati i più seri, e ho perso svariati mesi della mia vita realizzando la mia app attorno ai loro servizi.

Poi, a dicembre, per caso leggo sul loro sito una notizia shock: StackMob, con entusiasmo, annunciava di essere stata acquisita da PayPal/eBay!!! Disastro!!! PayPal è nota per spendere milioni per acquisire società per poi trascurarle (vedi stumbleupon) oppure chiuderle direttamente!!

Peccato…

Mi son detto: "vabbé, per le prossime app userò Parse, per questa intanto lo tengo"

Poi, solo per un caso, vado a vedere il sito di stackmob e vedo che il servizio è sotto chiusura imminente! CHIUDONO STASERA!!!!!! Di nuovo, un servizio vitale, viene chiuso senza mandare una cazzo di mail a tutti i clienti!!! E che cavolo!!

Per fortuna sono riuscito ad esportare i dati, ma mi aspetta una maratona di programmazione per modificare quell'app per utilizzare Parse.

Bastardi.

Come avere KeePass sincronizzato automaticamente su BlackBerry 10

Usate KeePass e avete uno smartphone con BlackBerry 10?

Sapete che potete sincronizzare il database delle password automaticamente con il computer via Dropbox?

Come fare?

Vi serve:

  1. KPD, è una versione leggermente modificata di KeePassDroid (codice GPL qui)
  2. OI File Manager, è un gestore di file che si integra con KPD/KeePassDroid
  3. Uno smartphone con BlackBerry 10

Come facciamo?

Semplicissimo!

  1. Mettiamo il nostro database di KeePass in una cartella a caso di Dropbox
  2. Apriamo KPD e clicchiamo l'icona "sfoglia cartelle"
  3. Si aprirà OI File Manager
  4. A questo punto, clicchiamo in alto, sull'ìcona della casa, accanto all'icona della scheda SD
  5. Andiamo in ACCOUNTS, poi 1000, e poi SHARED
  6. All'interno ci sarà la nostra cartella di Dropbox: l'integrazione nativa con il sistema operativo scaricherà il file su richiesta, apportando eventuali modifiche, se necessario.
  7. Se volete avere l'accesso offline al file, vi basterà aprire il file manager di BlackBerry, selezionare il file di Dropbox, tenerlo a premuto a lungo e "stellarlo": in questo modo sarà sincronizzato automaticamente, via Wi-Fi o anche via 3G, se glielo avete detto.

Qual è il miglior rasoio elettrico?

Una mia amica vorrebbe regalare un rasoio elettrico a suo padre, come regalo, ma, essendo una ragazza, non ha idea di quale sia buono e quale lo sia meno. Quando ho vissuto in Giappone, il mio rasoio tedesco si ruppe, e quindi feci una lunghissima ricerca comparativa tra i vari negozi per comprare quello col miglior rapporto qualità/prezzo.

Le ho scritto una mail lunghissima, poi mi sono reso conto che, se avessi reso pubblico il tutto, sarebbe potuto essere utile a qualcuno.

Praticamente, le marche da prendere in considerazione sono solo tre: Braun, Philips e Panasonic (ho modificato la ricerca per nascondere gli epilatori femminili). Altre marche costano di meno ma dopo 2-3 anni, quando dovrete cambiare la lama, sarà un'impresa trovarla!

I Braun e i Panasonic hanno la lama lineare, mentre i Philips ce l'hanno circolare. Che differenza c'è? Lo vedremo tra  un secondo.

Che cos'è importante da avere in un rasoio, secondo me:

  1. Resistente all'acqua - in questo modo è MOLTO più facile pulirlo, lo schiaffate sotto il rubinetto e lo sciacquate.
  2. A batteria - Radersi attaccati ad un filo della corrente è molto scomodo: il mio vecchio rasoio era uno di quelli. Comunque, oggigiorno quasi tutti i rasoi sono a batteria, l'ìmportante è che abbiano una batteria al litio, che dura di più nel tempo e non si scarica se inutilizzata.
  3. Un tagliabasette/trimmer o una fila di lame per tagliare i peli più lunghi: se non vi radete tutti i giorni, i peli saranno troppo lunghi per essere tagliati dalle lame normali.

Quello che ho comprato in Giappone è simile a questo:

Il modello mio non è esattamente il Panasonic ES-RF31, perché in Giappone hanno codici differenti e poi questa fascia di prodotti viene marchiata "National". In Italia costa un sacco di soldi, in Giappone l'ho pagato meno della metà.

Perché l'ho scelto:

  1. Ha una lama aggiuntiva tra le lame laterali per tagliare i peli più lunghi - perfetto per chi non si rade tutti i giorni
  2. Ha il tagliabasette
  3. Ha un indicatore di carica
  4. Waterproof
  5. Ha una batteria al litio

Quello che ho comprato in Giappone ha anche la testa basculante per seguire le curve facciali, ma in Italia un modello che ha una tale funzione ha un costo spropositato, 160 euro! E il modello superiore, in America costa 40 euro!

Se no, se vi piacciono le lame circolari, questo è il migliore:

Anche qui lo stesso discorso detto in precedenza: costa quasi il doppio di quello venduto in America! Capisco che c'è IVA e tasse, ma possibile che noi italiani ci becchiamo sempre aumenti di prezzo incomprensibili??? Comunque, ha il tagliabasette, è waterproof, ha la batteria al litio, ma ha un grosso difetto: non rade bene se non ti radi quotidianamente.

In compenso, secondo me, la lama circolare è più comfortevole rispetto al Panasonic. Ma se un giorno ti dimentichi di usarlo, la volta successiva devi ripassare con la lametta: non mi piace l'idea perché alla fine non lo usi mai.

Se volete risparmiare, c'è il PT725 , ma non ha il tagliabasette. Se no c'è anche il PT715 , ma non è a batteria: per risparmiare solo 5 euro rispetto al PT725, non ha senso.

Se volete invece un Braun, consiglio questo qua:

Non ho capito se ha il tagliabasette, ma la lama centrale dovrebbe poterlo sostituire bene. Ci sono modelli più economici come il 1-130, che costa la metà, ma non lo consiglio: non sembra al livello degli altri.

Non tutti i caricabatterie sono uguali

Ho sempre avuto la convinzione che alla fine dei conti un caricabatterie cinese da un euro fosse praticamente identico a uno Apple che costa 35 euro.

Poi, ho letto questo articolo dove sono confrontati vari caricabatterie... e sono rimasto sgomento a vedere la qualità della corrente fornita al dispositivo. 

Ecco perché quando carico il mio BlaclBerry Dev Alpha con un finto caricabatterie Apple comprato a 1 euro (spese di spedizione incluse), il  touchscreen impazzisce!
Essendo un prototipo, non ha le certificazioni CE o FCC e non è schermato dalle interferenze elettromagnetiche,  e la pessima qualità della corrente in entrata al dispositivo crea un disturbo che rende impossibile l'utilizzo del touch capacitivo.

Fare le foto inquadrando con le dita

Un prototipo di macchina fotografica giapponese non ha né mirino né display, basta inserire un dito in una fessura e inquadrare con le dita. Spiegarlo a parole è più difficile di come sembri realmente, ecco il video:

Il costo di una molla

Per lavoro ho comprato una stampante Xerox Phaser, e non è malaccio. Tale stampante, ha un kit opzionale che permette di usare il cartoncino pesante. Ganzo, dico, e lo ordino. Apro la scatola, che è un normalissimo box da dvd ed il contenuto è questo:

Il kit consiste in una banale molla da 1 euro??????

Prima di dirvi quanto questa banale molla mi sia costata, facciamo un sondaggio:

Dopo aver risposto al sondaggio, andate a vedere il prezzo sul listino Xerox ufficiale.

I tablet con Windows sono già in commercio!

Forse con la pressione dovuta all'iPad 3 iPad HD nuovo iPad, ho visto per caso che i primi tablet con Windows stanno uscendo sul mercato, come per esempio l'Asus Eee Slate . Malgrado l'eee nel nome, non ha nulla a che fare con l'eeepc - questo non ha un lentissimo Intel Atom, ma un velocissimo Intel i5! (nella versione modificata per consumare di meno a scapito delle prestazioni)

Per queste caratteristiche, mi aspettavo un prezzo più alto. (Solo il processore costa 250 euro, aggiungi 150 euro per l'SSD, 200 per il display+touch+digitizer a radiofrequenza, 100 per Win7 Professional, 50 per la tastiera bluetooth inclusa, 100 euro per il resto dei componenti, 150 euro per costruzione e r&d - in pratica lo vendono a poco più del prezzo di produzione.

Come si comporterà Windows 7 ad essere usato con i diti?

Quanto durerà la batteria?

Pagina 1 di 5 1 2 3 4 5 > >>


Statistiche

  • Interventi (357)