Dandandin.net - English   Dandandin.it - Japanese

La scorsa settimana ho comprato un nuovo PC da ufficio, senza comprare l'hard disk, pensando di usarne uno usato. Invece, quel disco era rotto e non ho potuto usarlo. Sono andato a vedere quanto costa un hard disk di base e sono rimasto basito: si sta intorno ai 50 euro. In effetti si possono trovare dei fondi di magazzino anche a 30 euro, però adesso gli SSD hanno un costo accettabile. Allo stesso prezzo posso comprare un velocissimo SSD da 128 giga e un disco tradizionale da 500 giga. Visto che è un PC da ufficio, 128 giga bastano e avanzano, quindi è perfetto.

Il problema è che ci sono decine e decine di SSD a giro, e non tutti hanno le stesse prestazioni. Faccio quindi un confronto qualità prezzo. Ho ignorato tutte le marche sconosciute perché non sono affidabili.

Kingston

VS

Ci sono meno di 10 euro di differenza. Tra i due quindi sceglierei quello più caro. Però, leggendo questa recensione, pare che la differenza sia veramente minima. Per un uso ufficio il V300 di base è sufficiente.

Entrambi però non mi ispirano, perché hanno il controller Sandforce. Qualche anno fa comprai tre OCZ Vertex 2 60 GB: due di loro non sono più riconosciuti dal PC, solo uno di essi continua a funzionare. Inoltre, secondo questa recensione, a lungo andare le performance peggiorano.

 

Sandisk
Questo è un disco economico che era uscito nel 2011 nelle varianti da 64 e 128 giga. Le prestazioni sono le peggiori tra tutte quelle inserite in questa pagina. Secondo me non ne vale la pena. L'unico vantaggio che ha è che Sandisk offre 10 anni di garanzia, anche se dovrete rispedirlo in Repubblica Ceca a vostre spese. Probabilmente tra 10 anni il prezzo di acquisto di un disco simile sarà inferiore al costo del corriere per la Repubblica Ceca. E poi il controller è sempre Sandforce.

 

Corsair   OCZ   Crucial
VS VS

Questi tre costano quasi uguale.

Anche se ho avuto una brutta esperienza in passato con OCZ, adesso è tutta un'altra cosa, letteralmente. La vecchia OCZ è fallita, e Toshiba ha comprato i ditti. Quindi questi dischi non hanno niente a che fare. Ci sono 3 anni di garanzia con sostituzione gratuita.

Il vantaggio della serie Crucial MX100 è che la la versione da 256GB costa qualche decina di euro in più: molto meglio. Inoltre quella da 128 è un po' più lenta, per via della distribuzione dei chip di memoria. Ma questo problema probabilmente lo hanno tutti.

La differenza in prestazioni, soprattutto in un utilizzo medio è praticamente invisibile. Vediamo quindi il supporto software.

Corsair offre un programma per eseguire il comando TRIM su sistemi operativi non supportati, come XP e Vista, indispensabile per mantenere prestazioni elevate. (Non l'ho provato personalmente, il loro sito internet dice che è possibile)

OCZ offre un programma (anche come disco di boot) per eseguire diagnostica e comando TRIM, ma quando l'ho provato sul mio Vertex 2 sotto Windows Vista, mi è venuto il messaggio di errore "operazione non supportata". Forse funziona solo sotto Windows 7/8.

Crucial non offre alcun software.

 


Statistiche

  • Interventi (357)