Dandandin.net - English   Dandandin.it - Japanese

Quando uno perde la speranza

Contratto

Il 20 marzo 2014, a lavoro, ho fatto la richiesta di attivazione di Vodafone ADSL. Solo due giorni dopo mi arriva subito il modem wifi, WOW! Velocissimi! Eccitatissimo, lo installo subito, e scopro che prima dell'attivazione deve arrivare il tecnico, che arriva un mese più tardi.

L'installazione è un po' più complicata, perché con Vodafone ADSL Relax le telefonate passano da internet, quindi tutti i telefoni (e anche il Fax, il POS, ecc) devono essere attaccati al router. Il tecnico sistema la linea in modo che "temporaneamente" sia sempre collegata a Telecom, poi, quando tra 48 ore avverrà il passaggio, mi basti scambiare le prese telefoniche e attaccare tutto al router.

Mi lascia la ricevuta di installazione, gratuita e se ne va, ricordandomi che di solito il passaggio avviene in 48 ore.

Passa una settimana e ancora nulla. Ne passano due, ancora nulla. Eppure internet funziona benissimo!

Telefono al 42323. Mi dicono "Si sbaglia, la sua linea non è ancora attiva, lei si sta collegando tramite 3G". Ora, non penso di essere così cretino da non essere sicuro se sto usando una linea ADSL oppure il 3G del cellulare... (No, non ho attaccato il modem al router per andare via 3G)

Vado a vedere sul sito internet. Data prevista per il trasferimento: 3 maggio 2014.

ordine

Sono un po' in ritardo, ma mi fido.

Intanto cominciano a passare le settimane, i mesi. Telefono al 42323 e mi dicono sempre la stessa storia, che la linea è in attivazione, che faranno un sollecito al reparto tecnico, che purtroppo non è possibile parlare con quelli del reparto tecnico e che mi ricontatteranno entro 48 ore (mai ricontattato).

Ad agosto, le speranze si riaccendono. Sono al mare su una sdraio quando suona il cellulare: "siamo di Vodafone, chiamiamo per l'installazione dell'ADSL".

Le mie speranze salgono alle stelle!

"Vorremmo fissare un appuntamento per far venire il tecnico..."

Spazientito, rispondo male: "Guardate che il tecnico è già venuto mesi e mesi fa, la linea è già attiva e funzionante, tutto ciò che dovete fare è trasferire il numero Telecom!!"

Loro si scusano, con una scusa bruttissima "ah, in tal caso c'è stato un disallineamento in centrale" - che non vuole dire nulla.

Torno dalle ferie a inizio settembre e ancora la linea non è stata trasferita. Decido quindi di fare una segnalazione di guasto ogni 2 giorni. Tutti gli operatori mi garantiscono che un tecnico mi chiamerà per risolvere il problema, ma nessuno mi richiama.

Dopo due settimane provo la tattica della minaccia. "Se non vengo ricontattato entro le 19, giuro che cambio gestore!" Sebbene l'operatrice abbia detto "Non si preoccupi, l'ho scritto nelle note di gestione, la richiameranno subito. Non mi hanno mai richiamato.

Visto che l'avevo giurato, inizio quindi a vedere le offerte commerciali degli altri gestori. Tiscali va evitato come la peste. Telecom mi vuole affibbiare per forza l'IP statico, ma è un vantaggio: in questo modo gli hacker mi possono entrare meglio nei computer se per sbaglio configuro male il router. Con Infostrada ho avuto una brutta esperienza (3 mesi senza linea e loro che continuavano a dire "secondo i nostri sistemi è tutto a posto"). Fastweb è nella lista nera solo per il fatto che chiamano due volte a settimana e rompono parecchio le scatole. Sconsolato, vado a vedere sul mio pannello di gestione quanto pago ogni mese,  e vedo questo:

ordine

Come sarebbe a dire "provvederemo all'invio il prima possibile"??? Secondo loro io ancora non ho ricevuto il router???

Chiamo immediatamente il 42323.

"Mi scusi, quanto pago al mese per la mia ADSL?"

Mi risponde "per ora la linea non è attiva, quindi non le viene addebitato nulla"

Sbalordito, mugolo un "Ma, come..."

L'operatore conferma "Sì, la sua linea è in fase di attivazione, quindi non è mai stata emessa una fattura"

CHA-CHING! I miei occhi brillano con il segno del dollaro come Zio Paperone!

ADSL GRATIS!!! CON TELEFONATE ILLIMITATE GRATIS ANCHE VERSO I CELLULARI!!!

A quel punto riaggancio sollevato: visto che è gratis smetto immediatamente di fare solleciti! Che si prendano pure tutto il tempo di cui hanno bisogno! Queste pratiche, si sa, sono lunghe e laboriose

Stamattina mi telefonano: "Buongiorno, le comunichiamo che in data 25 settembre avverà il trasferimento della linea Telecom"

Noooooo, proprio ora che mi ero rassegnato ad avere l'ADSL illimitata gratis!!

Cerchi nel grano: quando il giornalista vuole creare la notizia

Paolo Attivissimo nella notte tra venerdì e sabato ha partecipato alla creazione di cerchi nel grano in Piemonte.

Numerose testate hanno ripreso la notizia.

La Stampa dice:

Dopo un anno di silenzio, è comparso un nuovo crop circles tra le campagne chieresi. [...] Il loro diametro è di circa 50 metri. [...] Secondo quanto raccontato dal proprietario del terreno, un agricoltore della zona, l’opera è stata realizzata questa notte.

L'articolo è generico e non lascia supporre origine aliene. La foto è reale ma non sono ancora entrati in possesso delle foto aeree; hanno pubblicato una foto a livello terreno.

Il Quotidiano Piemontese dice:

Tornano i cerchi nel grano nel torinese. [...] Secondo il proprietario i cerchi sono apparsi nella notte tra venerdì 20 giugno e sabato 21 giugno e non è in grado di dire come siano comparsi o chi li abbia realizzati. I cerchi non sono visibili dalla provinciale e siamo in attesa di foto aeree per poterveli mostrare. Ci sono due cerchi principali con un diametro di circa 50 metri ed una serie di altri simboli ellittici e circolari tutto intorno. Vedremo se, come lo scorso anno, gli autori dei cerchi si paleseranno nelle prossime settimane.

Anche in questo caso l'articolo è generico e lascia spazio a una possibile origine umana. La foto dell'articolo non si riferisce alla vera opera, ma è ben specificato nel testo.

Boing Boing dice (tradotto dall'inglese):

Questo bellissimo cerchio nel grano è apparso la scorsa notte a Poirino, in Italia. Chiamato "LENR (Low Energy Nuclear Reactions) Clock" (link alla pagina Facebook dell'autore), è stato realizzato da extraterrestri, un qualche raggio laser, o da Francesco Grassi e i suoi colleghi, esperti nella creazione di elaborati cerchi nel grano e che sono descritti nel fantastico libro "L'arte Di Stupire" scritto da Ferdinando Buscema e Mariano Tomatis, collaboratori e amici di Boing Boing!

Qua parlano di extraterrestri, ma in modo ironico, per come l'hanno scritto è ovvio che l'origine è umana, realizzata da Francesco Grassi e amici (che, visto i legami di amicizia, deve aver fornito foto e informazioni in anteprima)

io9 dice (tradotto dall'inglese):

Un cerchio nel grano molto complesso, mostrato in foto, si è materializzato la scorsa notte a Poirino, Italia. La vista aerea vi mostra la scala. Vedete le macchine in alto a sinistra? Sì, quest'affare è gigante.

Creato da Francesco Grassi e colleghi, artisti dei cerchi nel grano, quest'opera è chiamata "LENR (Low Energy Nuclear Reactions) Clock." Guardate la loro pagina Facebook per più foto. (link alla pagina Facebook dell'autore)

Alla fine dell'articolo citano come fonte Boing Boing: anche qua nessun dubbio sulla fonte umana. Le foto dell'autore sono state citate e, come nel caso precedente ne è stata pubblicata una sola, per vederne altre visitare l'autore del sito.

Adesso è il turno di Repubblica. E qua le cose si fanno ridicole, a partire del titolo "Un drone fotografa a Chieri i misteriosi cerchi nel grano":

La notizia ha fatto il giro del globo finendo addirittura su BoingBoing il blog di cybercultura più importante del mondo. I misteriosi cerchi nel grano fotografati grazie a un drone da Francesco Grassi, membro del Cicap, come ogni anno nel periodo del solstizio d'estate hanno fatto la loro comparsa nei campi del piccolo centro alle porte di Torino. Il disegno, formato da due cerchi del diametro di circa 50 metri è visibile solo dall'alto. Attorno ai disegni principali sono visibili delle ellissi e altre forme geometriche che, secondo il proprietario del campo, sarebbero comparsi misteriosamente nella notte

Prima di tutto il titolo, "un DRONE fotografa a Chieri", aumenta molto di più il mistero. La foto è stata fatta con un elicottero radiocomandato, ma scrivere DRONE è molto più efficace, no?

Poi, ovviamente, hanno preso tutte le foto dalla pagina Facebook di Francesco Grassi, le hanno copiate per intero sul loro sito e non hanno citato minimamente la fonte. I link!!!! Vogliamo i link!!!

E per finire la perla. Malgrado abbiano preso la notizia da Boing Boing (visto che è citato) e non da fonti italiane (che non hanno le foto aeree dei cerchi e non hanno informazioni sulla realizzazione), hanno lasciato intendere che sono state realizzate da entità misteriose! Alieni?!?!

Ma dov'è l'informazione??? Vuoi creare la notizia bomba o vuoi diffondere informazioni veritiere? Nei cinque esempi precedenti gli autori degli articoli hanno scritto tutto ciò che era a loro disposizione, senza lasciare intendere nulla. La Repubblica, invece, ha rubato le foto dalla pagina Facebook (prendere senza linkare l'autore, è come rubare) e, malgrado sapesse benissimo dell'origine umana dei cerchi, lascia intendere un'origine aliena. Guardate come si vantano sulla loro pagina Facebook:

Ridicoli.

Colazione da Mc Donald's

Venerdì mattina, mentre andavo a lavoro, il mio scooter ha inizato a fare i capricci, a "tossire". Dopo qualche minuto, bum, s'è spento definitivamente. Visto che ero a 100 metri da un Mc Donald's, mi son detto, "Vai, mi mangio un po' di patatine fritte mentre aspetto che mi vengano a prendere".

E qui la prima sorpresa: di recente Mc Donald's fino alle 11.00 serve esclusivamente schifezze immangiabili. L'offerta si riduce a:

  • Cornetti dall'aspetto assolutamente non invitante che costano il doppio di una buonissima pasta da bar (e allora prendo quella!)
  • Pane burro e marmellata - ma stiamo scherzando??? Cos'è, la colazione di un ostello??? Devo pagare per una cosa del genere????
  • Macedonia - ma dai
  • Donuts - siamo in un paese che sa fare dei bomboloni buonissimi e si riducono a fare queste schifezze americane?
  • Mc Toast - un "toast" fatto con una sottiletta e una fetta di prosciutto, come pane usano il "sopra" degli hamburger da 1 euro. Immangiabile
  • Mc Muffin - un panino molliccio immangiabile con dentro una carne non specificata dal gusto dolce - orribile, l'ho provato una volta in America e mi sono promesso di non mangiarlo mai più.

In poche parole, fino alle 11.00 non servono nulla di commestibile, eccetto il cono gelato da 90 centesimi (e teoricamente non è nemmeno nel menu mattutino). Niente patatine, niente panini normali, niente polo fritto. E allora perché andare a far colazione dal Mc Donald's con 6 euro, quando con la metà ce ne fai una molto più buona al bar???

Questo menu colazione ha successo da noi in Italia o funziona solo in America? Lo scontrino che mi hanno dato mostra che hanno aperto la cassa alle 5.22 di mattina e il primo cliente che è entrato e ha comprato qualcosa sono stato io alle 9.10

Chi è il demente che ha deciso di mettere il PIN sulla tessera sanitaria???

Oggi ho dovuto usare la tessera sanitaria, quella nuova, che ha il chip.

Non mi ricordavo assolutamente il PIN, quindi ne ho dovuto chiedere uno nuovo, con una perdita di tempo colossale.

Ma perché mettere il PIN??? Per fare cosa???? Per evitare che qualcun altro paghi il mio ticket sanitario a mia insaputa? Solo in Italia si utilizzano queste soluzioni idiote!

Mi immagino già la conversazione che è avvenuta in qualche ministero:

L'era del giornalismo copia/incolla

Come sicuramente saprete, pochi giorni fa è morta Margherita Hack. Sono stati pubblicati decine e decine di articoli, molti come questi:

Notate qualcosa di strano? Esatto, sono identici, entrambi copia e incolla esatti della notizia Adnkronos. Quanto tempo ci avranno dedicato? Dieci secondi? Quindici secondi? Non di più, altrimenti l'errore del titolo, "astrofica", sarebbe subito saltato all'occhio. I più pignoli magari avranno notato anche e' al posto di è.

Cos'è più importante, scrivere un articolo ponderato, che abbia un senso e susciti emozioni nel lettore, oppure copiare a caso qualsiasi cavolata passi internet pur di arrivare 10 secondi prima degli altri??

 

Non comprate il biglietto via SMS dell'ATAF!

Aggiornamento:

Due giorni dopo aver annunciato l'aumento del biglietto, l'ATAF è tornata sui suoi passi: il biglietto via SMS continuerà a costare € 1,20 + SMS di richiesta.

Evviva! Posso continuare a comprarlo via SMS!

Aggiornamento 2:

L'ATAF ha risposto alla mia protesta (avevo inoltrato una copia del mio post) con una lettera (cartacea!) firmata a mano! Non me l'aspettavo, sono stati cordialissimi, mi piace.

(segue articolo originale)


In breve: il biglietto via SMS, dal 15 febbraio 2013 costerà 45 centesimi in più, rispetto al biglietto cartaceo! Un aumento di nulla! Non compratelo! Usate il biglietto di carta, o, ancor meglio, usate il trasporto privato! I biglietti elettronici non hanno i costi di distribuzione e stampa, non si possono cedere ad altri (così come il biglietto cartaceo... in teoria), e sono guadagno puro per l'azienda di trasporto: perché devono costare molto di più??

Storia lunga:

Da qualche mese l'ATAF (l'azienda dei bus di Firenze) ha offerto un comodo servizio di pagamento del biglietto via SMS. È un servizio assolutamente utile, dato che le macchinette automatiche che vendono il cartaceo sono perennemente fuori servizio, e, quando funzionano, una volta saliti sul tram un'obliteratrice su due è senza inchiostro... si vede che la manutenzione costa troppo!

Il servizio non è perfetto, una volta ho quasi perso un treno grazie ad un errore come questo:

E alle sei e mezza del mattino, dove cavolo lo trovo un tabaccaio aperto che mi venda il biglietto???

Ma alla fine è molto comodo, sali sul bus, mandi un SMS e sei a posto! Perfetto!

Infatti, l'ATAF ha annunciato che, ogni giorno, vengono venduti 3500 biglietti via SMS.

Un ottimo risultato, no?

A quanto pare sono decisi ad affossare il servizio, decidendo di aumentarlo da € 1,20(+0,15 di SMS, addebitato anche se si hanno i messaggi gratis) a € 1,50+0,15 di SMS.

Un bell'aumento! Già il biglietto via SMS costava 15 centesimi in più rispetto al cartaceo, adesso costa ben 45 centesimi in più! Un ottimo modo per incentivare l'evasione del biglietto.

Invito tutti a non acquistare il biglietto via sms e ritornare all'utilizzo del biglietto cartaceo, o, ancor meglio, ad usare i mezzi di trasporto privati. ATAF, infatti, da sempre incentiva il trasporto privato. Quando andavo a scuola avevano spostato l'orario del bus all'uscita di scuola: passava 1 minuto prima della campanella, con quello successivo a 30 minuti di distanza. A nulla è servito mandare lettere alla direzione, secondo loro gli studenti dovevano aspettare mezz'ora alla fermata, perché la corsa precedente non poteva essere spostata di 5 minuti.

Come ho risolto? Ho smesso di pagare l'abbonamento e sono andato a scuola con il motorino! Che bellezza! Mi svegliavo mezz'ora dopo e tornavo a casa quaranta minuti prima! Altro che bus!

Scioperi a cadenza mensile, disservizi di ogni tipo, orari raramente rispettati, perché prendere il bus? Il trasporto privato è più comodo e più economico.

Com'è facile fare il giornalista per la Repubblica!

Ogni giorno la Repubblica pubblica interessanti gallerie fotografiche e video.

Frutto di duro lavoro giornalistico? Più che altro frutto del copia&incolla, con una cura meticolosa sul rimuovere la fonte originale. Ne avevo già parlato ad Agosto, ma la situazione sta diventando intollerabile.

Guardate per esempio questa galleria pubblicata l'8 febbraio:

http://www.repubblica.it/esteri/2013/02/08/foto/luonan_noodles-52209299/ (notare la URL in inglese, anche se il titolo è in italiano)

Interessante, vero?

Peccato che la vera galleria sia stata pubblicata due giorni prima dal People's Daily!

Su OGNI immagine c'era il watermark che indicava il copyright del quotidiano cinese, ma è stata rimossa accuratamente ritagliando la foto.

Come da tradizione, NON è stato messo nessun link alla fonte originale e, ciliegina sulla torta, un bel © Divisione La Repubblica Gruppo Editoriale L'Espresso Spa!

Possibile che, sistematicamente, possano copiare contenuti altrui liberamente, restando impuniti???

Che succederebbe se io mi mettessi a copiare tutti i loro articoli, spacciandoli per miei?

Probabilmente mi ritroverei la Guardia di Finanza in casa e una decina di denunce per violazione di copyright...

Com'è facile fare il "giornalista" al giorno d'oggi!

Tutti voi sarete sicuramente giunti a conoscenza della morte di Neil Armstrong.

La prima cosa che devono fare i giornalisti è scrivere un coccodrillo bello lungo, in modo da essere subito pronti e reattivi con un bell'articolo strappalacrime da pubblicare immediatamente dopo la morte dell'amato personaggio.

Nel caso di Neil Armstrong, evidentemente, il coccodrillo non era stato scritto in anticipo (malgrado il fatto che 2-3 settimane fa ebbe un intervento cardiaco), e quindi il giornalista l'ha dovuto scrivere in fretta e furia.

Ma come fare a scrivere un bel pezzo se il tempo è poco?

Semplice, basta copiare pari pari da Wikipedia!

Articolo di Repubblica:

...
Fu selezionato come astronauta nel 1962. Per il Programma Gemini comandò la missione Gemini 8, che fu la prima che vide l'aggancio di due oggetti orbitanti, nel 1966, ma subito dopo l'aggancio la missione fu interrotta a causa di un malfunzionamento dei propulsori di manovra. Solo la freddezza di Armstrong - un guasto a un propulsore iniziò a farla roteare a grande rapidità - evitò la tragedia. Il comandante usò un sistema di riserva e la riportò sotto controllo, atterrando nel Pacifico.
Nel 1968 fu comandante dell'equipaggio di riserva nella missione Apollo 8, che prevedeva anche orbite lunari.
...

Wikipedia:

...
Fu selezionato come astronauta, sempre dalla NASA, nel 1962. Per il Programma Gemini comandò la missione Gemini 8, che fu la prima che vide l'aggancio di due oggetti orbitanti, nel 1966, ma subito dopo l'aggancio la missione fu interrotta a causa di un malfunzionamento dei propulsori di manovra. Nel 1968 fu comandante dell'equipaggio di riserva nella missione Apollo 8, che prevedeva anche orbite lunari.
...

Un caso, oppure a la Repubblica sono avvezzi a copiare/incollare, dimenticandosi di citare la fonte?

Prendiamo una galleria fotografica a caso: la "guerra" tra Banksy e Robbo, a Londra.

Una galleria interessante, con didascalie sotto tutte le foto.

Peccato che sia una traduzione, copiata pari pari, con le stesse foto, di una galleria ospitata sul sito ufficiale di Banksy!

Ovviamente, anche in questo caso, si sono dimenticati di citare la fonte...

Le pagine gialle sono inutili

Qualche settimana fa (forse qualche mese) sono arrivate le pagine gialle a casa mia, e sono rimaste imballate in un angolino a prendere polvere fino ad ora.
Le ho viste, le ho guardate, ed ho notato questo:


 

Sono una cinquantina di pagine!
In pratica sono assolutamente inutili! Ad occhio ci saranno solo 3-4 aziende per ogni categoria! (Non ho verificato perché le ho fiondate nel bidone della carta prima ancora di aprirle - si, ho tolto il cellofan prima di buttarle)
E pensate che ogni ditta ha pagato 500-1000 euro e oltre per avere il privilegio di essere elencata! Altro che investimento pubblicitario! Questi sono soldi persi!

Proprio l'anno scorso avevo scritto che in California le pagine gialle e l'elenco telefonico erano stati virtualmente uccisi.

Con questa mossa, anche in Italia sono stati virtualmente uccisi. Le pagine gialle contengono un numero così esiguo di aziende che non ha senso spulciarle, soprattutto con l'esistenza di Google, e con la nuova legge della privacy, sull'elenco telefonico ci finisce solo chi ne fa espressamente richiesta, pochissimi, quindi.

Rinnovo quindi il sondaggio che avevo fatto l'anno scorso: l'elenco telefonico / pagine gialle servono ancora?

Prima di buttarle via definitivamente, ho notato un qualcosa sulla copertina, questo:

L'applicazione delle Pagine Gialle! Decisamente più versatile, per cercare qualche numero

Peccato che, a vedere dallo screenshot, è una semplice trasposizione del libro stampato! Assurdo spulciarle anche virtualmente! Avrebbero dovuto ripensarle in una maniera leggibile ed usabile!

Che senso ha una cosa del genere?

Nuove tariffe massime per il roaming europeo: si abbasseranno anche in Italia?

Mondo3 mostra le nuove tariffe massime per il roaming europeo.

Dalla tabella si vede che da luglio 2012 gli sms inviati dall'estero costeranno al massimo 9 centesimi, fino ad arrivare nel 2014 ad una soglia di 6 centesimi.

Dato che in Italia il costo medio di un SMS è di 15 centesimi, da luglio gli operatori italiani abbasseranno i prezzi, oppure costerà di meno andare all'estero ad inviare i messaggi con una SIM italiana?

Secondo voi?

...

Pagina 1 di 3 1 2 3 > >>


Statistiche

  • Interventi (357)