Dandandin.net - English   Dandandin.it - Japanese

L'era del giornalismo copia/incolla

Come sicuramente saprete, pochi giorni fa è morta Margherita Hack. Sono stati pubblicati decine e decine di articoli, molti come questi:

Notate qualcosa di strano? Esatto, sono identici, entrambi copia e incolla esatti della notizia Adnkronos. Quanto tempo ci avranno dedicato? Dieci secondi? Quindici secondi? Non di più, altrimenti l'errore del titolo, "astrofica", sarebbe subito saltato all'occhio. I più pignoli magari avranno notato anche e' al posto di è.

Cos'è più importante, scrivere un articolo ponderato, che abbia un senso e susciti emozioni nel lettore, oppure copiare a caso qualsiasi cavolata passi internet pur di arrivare 10 secondi prima degli altri??

 

Pistorius ha ucciso la fidanzata

Anche se l'anno scorso avevo scritto che il nuovo menu di Windows 8 fa schifo, adesso mi ci sto abituando. Una cosa che mi piace sono le live tile, per vedere gli ultimi aggiornamenti senza stare ad aprire il programma intero.

Accendo il computer e mi trovo con questa notizia: "Pistorius ha ucciso la fidanzata"!

Mi casca il mondo! Proprio a San Valentino!

L'ho sempre visto come un esempio da seguire, e poi...

Leggendo l'articolo, sembrerebbe che sia stato un incidente: la fidanzata è stata scambiata per un ladro, ma è presto per trarre conclusioni.

 

Aggiornamento: le cose non si mettono bene per lui...

Non comprate il biglietto via SMS dell'ATAF!

Aggiornamento:

Due giorni dopo aver annunciato l'aumento del biglietto, l'ATAF è tornata sui suoi passi: il biglietto via SMS continuerà a costare € 1,20 + SMS di richiesta.

Evviva! Posso continuare a comprarlo via SMS!

Aggiornamento 2:

L'ATAF ha risposto alla mia protesta (avevo inoltrato una copia del mio post) con una lettera (cartacea!) firmata a mano! Non me l'aspettavo, sono stati cordialissimi, mi piace.

(segue articolo originale)


In breve: il biglietto via SMS, dal 15 febbraio 2013 costerà 45 centesimi in più, rispetto al biglietto cartaceo! Un aumento di nulla! Non compratelo! Usate il biglietto di carta, o, ancor meglio, usate il trasporto privato! I biglietti elettronici non hanno i costi di distribuzione e stampa, non si possono cedere ad altri (così come il biglietto cartaceo... in teoria), e sono guadagno puro per l'azienda di trasporto: perché devono costare molto di più??

Storia lunga:

Da qualche mese l'ATAF (l'azienda dei bus di Firenze) ha offerto un comodo servizio di pagamento del biglietto via SMS. È un servizio assolutamente utile, dato che le macchinette automatiche che vendono il cartaceo sono perennemente fuori servizio, e, quando funzionano, una volta saliti sul tram un'obliteratrice su due è senza inchiostro... si vede che la manutenzione costa troppo!

Il servizio non è perfetto, una volta ho quasi perso un treno grazie ad un errore come questo:

E alle sei e mezza del mattino, dove cavolo lo trovo un tabaccaio aperto che mi venda il biglietto???

Ma alla fine è molto comodo, sali sul bus, mandi un SMS e sei a posto! Perfetto!

Infatti, l'ATAF ha annunciato che, ogni giorno, vengono venduti 3500 biglietti via SMS.

Un ottimo risultato, no?

A quanto pare sono decisi ad affossare il servizio, decidendo di aumentarlo da € 1,20(+0,15 di SMS, addebitato anche se si hanno i messaggi gratis) a € 1,50+0,15 di SMS.

Un bell'aumento! Già il biglietto via SMS costava 15 centesimi in più rispetto al cartaceo, adesso costa ben 45 centesimi in più! Un ottimo modo per incentivare l'evasione del biglietto.

Invito tutti a non acquistare il biglietto via sms e ritornare all'utilizzo del biglietto cartaceo, o, ancor meglio, ad usare i mezzi di trasporto privati. ATAF, infatti, da sempre incentiva il trasporto privato. Quando andavo a scuola avevano spostato l'orario del bus all'uscita di scuola: passava 1 minuto prima della campanella, con quello successivo a 30 minuti di distanza. A nulla è servito mandare lettere alla direzione, secondo loro gli studenti dovevano aspettare mezz'ora alla fermata, perché la corsa precedente non poteva essere spostata di 5 minuti.

Come ho risolto? Ho smesso di pagare l'abbonamento e sono andato a scuola con il motorino! Che bellezza! Mi svegliavo mezz'ora dopo e tornavo a casa quaranta minuti prima! Altro che bus!

Scioperi a cadenza mensile, disservizi di ogni tipo, orari raramente rispettati, perché prendere il bus? Il trasporto privato è più comodo e più economico.

Com'è facile fare il giornalista per la Repubblica!

Ogni giorno la Repubblica pubblica interessanti gallerie fotografiche e video.

Frutto di duro lavoro giornalistico? Più che altro frutto del copia&incolla, con una cura meticolosa sul rimuovere la fonte originale. Ne avevo già parlato ad Agosto, ma la situazione sta diventando intollerabile.

Guardate per esempio questa galleria pubblicata l'8 febbraio:

http://www.repubblica.it/esteri/2013/02/08/foto/luonan_noodles-52209299/ (notare la URL in inglese, anche se il titolo è in italiano)

Interessante, vero?

Peccato che la vera galleria sia stata pubblicata due giorni prima dal People's Daily!

Su OGNI immagine c'era il watermark che indicava il copyright del quotidiano cinese, ma è stata rimossa accuratamente ritagliando la foto.

Come da tradizione, NON è stato messo nessun link alla fonte originale e, ciliegina sulla torta, un bel © Divisione La Repubblica Gruppo Editoriale L'Espresso Spa!

Possibile che, sistematicamente, possano copiare contenuti altrui liberamente, restando impuniti???

Che succederebbe se io mi mettessi a copiare tutti i loro articoli, spacciandoli per miei?

Probabilmente mi ritroverei la Guardia di Finanza in casa e una decina di denunce per violazione di copyright...

Com'è facile fare il "giornalista" al giorno d'oggi!

Tutti voi sarete sicuramente giunti a conoscenza della morte di Neil Armstrong.

La prima cosa che devono fare i giornalisti è scrivere un coccodrillo bello lungo, in modo da essere subito pronti e reattivi con un bell'articolo strappalacrime da pubblicare immediatamente dopo la morte dell'amato personaggio.

Nel caso di Neil Armstrong, evidentemente, il coccodrillo non era stato scritto in anticipo (malgrado il fatto che 2-3 settimane fa ebbe un intervento cardiaco), e quindi il giornalista l'ha dovuto scrivere in fretta e furia.

Ma come fare a scrivere un bel pezzo se il tempo è poco?

Semplice, basta copiare pari pari da Wikipedia!

Articolo di Repubblica:

...
Fu selezionato come astronauta nel 1962. Per il Programma Gemini comandò la missione Gemini 8, che fu la prima che vide l'aggancio di due oggetti orbitanti, nel 1966, ma subito dopo l'aggancio la missione fu interrotta a causa di un malfunzionamento dei propulsori di manovra. Solo la freddezza di Armstrong - un guasto a un propulsore iniziò a farla roteare a grande rapidità - evitò la tragedia. Il comandante usò un sistema di riserva e la riportò sotto controllo, atterrando nel Pacifico.
Nel 1968 fu comandante dell'equipaggio di riserva nella missione Apollo 8, che prevedeva anche orbite lunari.
...

Wikipedia:

...
Fu selezionato come astronauta, sempre dalla NASA, nel 1962. Per il Programma Gemini comandò la missione Gemini 8, che fu la prima che vide l'aggancio di due oggetti orbitanti, nel 1966, ma subito dopo l'aggancio la missione fu interrotta a causa di un malfunzionamento dei propulsori di manovra. Nel 1968 fu comandante dell'equipaggio di riserva nella missione Apollo 8, che prevedeva anche orbite lunari.
...

Un caso, oppure a la Repubblica sono avvezzi a copiare/incollare, dimenticandosi di citare la fonte?

Prendiamo una galleria fotografica a caso: la "guerra" tra Banksy e Robbo, a Londra.

Una galleria interessante, con didascalie sotto tutte le foto.

Peccato che sia una traduzione, copiata pari pari, con le stesse foto, di una galleria ospitata sul sito ufficiale di Banksy!

Ovviamente, anche in questo caso, si sono dimenticati di citare la fonte...

Pochi millisecondi possono costare milioni

Una ditta inglese spenderà 300 milioni di dollari per posare un nuovo cavo sotto l'atlantico, collegando Londra a New York. Il tracciato è stato accuratamente calcolato per essere leggermente più corto ed avere un tempo di trasmissione più corto di 6 millisecondi.

300 milioni di dollari per risparmiare 6 millisecondi??? Ne vale la pena?

Pare proprio di si, usare questa linea costerà 100 volte di più rispetto a una linea normale: è riservata ai broker finanziari che scambiano migliaia di azioni al giorno. Un vantaggio di 6 millisecondi porterebbe ad un guadagno annuale di 100 milioni di dollari.

In effetti nei miei esperimenti, pochi secondi mi sono costati 5 euro...

Solo per oggi: cetrioli freschi in offerta al LIDL

Beh, è stato chiarito che in fin dei conti è sicurissimo mangiare i cetrioli in quanto sottoposti a rigidissimi controlli, ma con gli avvenimenti dei giorni scorsi in Germania a proposito dei cetrioli, lascia un po' spiazzati l'offerta speciale di oggi al LIDL:

E dopo poche ore...

...non erano passate neanche 2 ore dalla puntata 4, ed ecco la puntata 5! Evidentemente non ho niente di meglio da fare!

In questo numero:

Solo 3 argomenti, ma il video dura più di 7 minuti... sono troppo bravo a perdere tempo... 

 

Dopo la pausa estiva...

Dopo la pausa estiva... ritorna Magadandandin, puntata 4.

In questo numero:

  • La Panasonic ha intenzione di dimostrare al mondo che le sue pile stilo Evolta sono le migliori facendo camminare un robottino mascotte da Tokyo a Osaka. (Mi ricorda tanto la pubblicità della Duracell). Già l'anno scorso questo robottino aveva pedalato per 24 km alla 24 ore di Le Mans; prima aveva scalato il grand canyon (come quest'altra pubblicità della Duracell), ma quest'anno vuole infrangere il record assoluto, quindi camminerà dal 23 settembre al 10 dicembre
  • Una breve vignetta ironica sulle limitazioni e la censura che Apple opera sull'App Store
  • Un modchip del Wii può essere riprogrammato per diventare un modchip per la PS3. Ironico
  • Nuova seggiolini salvaspazio per la Ryanair?
  • C'è chi fa finta di avere il cancro per ottenere soldi e notorietà... bah
  • Fino a mezz'ora al mese di internet nei parchi di New York. Wow!
  • Un computer reale nella dimensione della psp! Troppo piccolo o troppo utile?
  • Emulazione di PSP nella PS3?
  • Sarà illegale vendere software e giochi usati?
  • La Sony brevetta un adattatore per la retrocompatibilità... in pratica una scatola con dentro l'hardware necessario... wow che innovazione
  • Steve Jobs fermato per "possessione illegale" di shuriken a Osaka

MagaDandandin #3

Nella mia lista di rss "speciali" ci sono ancora tanti items da scoprire, ecco quelli dell'episodio tre:

  • La Apple lancia il Magic Trackpad... in sordina... strano, loro di solito fanno conferenze epiche dove "si riscrive il futuro del computing"... invece non solo la notizia non era più un segreto da qualche settimana (di solito Apple tiene i segreti stretti), ma non c'è neanche stato il super evento... 
  • Un sudamericano pensava di passare il confine con 18 scimmie nascoste nella maglia...
  • Class action a Sony per aver tolto linux dalla PS3, spero in un risarcimento milionario eheheh 
  • Notizia semi-inutile: sul Market di Android è presente un emulatore di PlayStation, che funziona abbastanza bene, realizzato dallo stesso programmatore della versione per iPhone... che non può essere pubblicato per i vincoli che Apple pone su AppStore.
  • Nuovo modo di verifica password per Facebook. Simpatico!
  • Modo molto simpatico per vendere una ResusciAnne su eBay. Peccato che i gestori della piattaforma non avevano senso dell'umorismo e hanno cancellato l'inserzione... 
  • Qualche crapgadget inutile
  • Vi ricordate la Microforum? È una software house italiana famosa per i suoi programmi "low cost". Oggi tornano alla ribalta con un gioco per Wii dove bisogna massaggiare delle ragazze... ahahah
  • Ecco perché non bisogna mai chiedere aiuto a un designer indaffarato 
  • Sapevate che è possibile giocare a snake dentro un video di youtube? Io no, ed adesso non potrò più dormire per la sorpresa 

Intrigati per il lungo sommario?

Ecco la terza puntata, allora:

Pagina 1 di 3 1 2 3 > >>


Statistiche

  • Interventi (357)