Dandandin.net - English   Dandandin.it - Japanese

Questo articolo di TorrentFreak (in inglese, traduzione automatica qua) spiega come, effettivamente, Megaupload sapesse di essere usato prevalentemente per scopi illegali.

Quest'altro PDF (sempre in inglese, ma sicuramente lo sapete leggere) invece racconta le peripezie "diversamente oneste" del fondatore di Megaupload. Bancarotta, aggiotaggio, truffa, riciclaggio di denaro sporco, appropriazione indebita, traffico di carte di credito rubate, scambio di identità, corruzione, hacking ai sistemi di nasa e pentagono e tanto altro.

Alla luce di questi fatti, anche se era un sito "comodo da usare", in fin dei conti se la sono un po' cercata...

Ps:

pare che un sito chiamato Megaupload sia ancora accessibile all'indirizzo 109.236.83.66/ , ma ancora non ho la certezza assoluta che sia reale, anzi, c'è un'altissima probabilità che sia un falso per far soldi con la pubblicità

Usando il mio tool rDNS si può vedere che questo indirizzo appartiene a un cliente WorldStream, con sede in Olanda


Statistiche

  • Interventi (357)