Dandandin.net - English   Dandandin.it - Japanese

Come usare WhatsApp Web su Firefox

Aggiornamento: hanno cambiato qualcosa proprio in questi giorni! Adesso è possibile usarlo senza alcun problema anche su Firefox. Lascio il vecchio articolo per eventuali problemi futuri


Come saprete, WhatsApp Web funziona esclusivamente su Google Chrome... o almeno questo è quello che ci dicono! Non so se hanno messo una limitazione del genere grazie a qualche "assegno" che Google ha dato sottobanco, oppure perché, in carenza di personale o di fondi, l'hanno provato solo su Chrome (si può capire, d'altronde è una società valutata solo 20 miliardi di dollari).

La verità è che su Firefox funziona benissimo, ecco qua come attivarlo:

Prima di tutto scarichiamo UAControl.

Installiamola e riavviamo Firefox. Poi cerchiamo "chrome user agent" su Google e clicchiamo sul primo risultato. Copiamo l'user agent (una stringa che identifica il browser) dell'ultima versione di Chrome. Poi andiamo su UAControl e aggiungiamo l'user agent di Chrome per la pagina "web.whatsapp.com"

Voilà! Magicamente adesso WhatsApp Web funziona anche su Firefox!

Dopo l'appaiamento:

E funzionano anche le notifiche:

La cosa più assurda è che se vado a vedere sul mio BlackBerry Z10, WhatsApp dice che è connesso a Firefox!!!

Quando uno perde la speranza

Contratto

Il 20 marzo 2014, a lavoro, ho fatto la richiesta di attivazione di Vodafone ADSL. Solo due giorni dopo mi arriva subito il modem wifi, WOW! Velocissimi! Eccitatissimo, lo installo subito, e scopro che prima dell'attivazione deve arrivare il tecnico, che arriva un mese più tardi.

L'installazione è un po' più complicata, perché con Vodafone ADSL Relax le telefonate passano da internet, quindi tutti i telefoni (e anche il Fax, il POS, ecc) devono essere attaccati al router. Il tecnico sistema la linea in modo che "temporaneamente" sia sempre collegata a Telecom, poi, quando tra 48 ore avverrà il passaggio, mi basti scambiare le prese telefoniche e attaccare tutto al router.

Mi lascia la ricevuta di installazione, gratuita e se ne va, ricordandomi che di solito il passaggio avviene in 48 ore.

Passa una settimana e ancora nulla. Ne passano due, ancora nulla. Eppure internet funziona benissimo!

Telefono al 42323. Mi dicono "Si sbaglia, la sua linea non è ancora attiva, lei si sta collegando tramite 3G". Ora, non penso di essere così cretino da non essere sicuro se sto usando una linea ADSL oppure il 3G del cellulare... (No, non ho attaccato il modem al router per andare via 3G)

Vado a vedere sul sito internet. Data prevista per il trasferimento: 3 maggio 2014.

ordine

Sono un po' in ritardo, ma mi fido.

Intanto cominciano a passare le settimane, i mesi. Telefono al 42323 e mi dicono sempre la stessa storia, che la linea è in attivazione, che faranno un sollecito al reparto tecnico, che purtroppo non è possibile parlare con quelli del reparto tecnico e che mi ricontatteranno entro 48 ore (mai ricontattato).

Ad agosto, le speranze si riaccendono. Sono al mare su una sdraio quando suona il cellulare: "siamo di Vodafone, chiamiamo per l'installazione dell'ADSL".

Le mie speranze salgono alle stelle!

"Vorremmo fissare un appuntamento per far venire il tecnico..."

Spazientito, rispondo male: "Guardate che il tecnico è già venuto mesi e mesi fa, la linea è già attiva e funzionante, tutto ciò che dovete fare è trasferire il numero Telecom!!"

Loro si scusano, con una scusa bruttissima "ah, in tal caso c'è stato un disallineamento in centrale" - che non vuole dire nulla.

Torno dalle ferie a inizio settembre e ancora la linea non è stata trasferita. Decido quindi di fare una segnalazione di guasto ogni 2 giorni. Tutti gli operatori mi garantiscono che un tecnico mi chiamerà per risolvere il problema, ma nessuno mi richiama.

Dopo due settimane provo la tattica della minaccia. "Se non vengo ricontattato entro le 19, giuro che cambio gestore!" Sebbene l'operatrice abbia detto "Non si preoccupi, l'ho scritto nelle note di gestione, la richiameranno subito. Non mi hanno mai richiamato.

Visto che l'avevo giurato, inizio quindi a vedere le offerte commerciali degli altri gestori. Tiscali va evitato come la peste. Telecom mi vuole affibbiare per forza l'IP statico, ma è un vantaggio: in questo modo gli hacker mi possono entrare meglio nei computer se per sbaglio configuro male il router. Con Infostrada ho avuto una brutta esperienza (3 mesi senza linea e loro che continuavano a dire "secondo i nostri sistemi è tutto a posto"). Fastweb è nella lista nera solo per il fatto che chiamano due volte a settimana e rompono parecchio le scatole. Sconsolato, vado a vedere sul mio pannello di gestione quanto pago ogni mese,  e vedo questo:

ordine

Come sarebbe a dire "provvederemo all'invio il prima possibile"??? Secondo loro io ancora non ho ricevuto il router???

Chiamo immediatamente il 42323.

"Mi scusi, quanto pago al mese per la mia ADSL?"

Mi risponde "per ora la linea non è attiva, quindi non le viene addebitato nulla"

Sbalordito, mugolo un "Ma, come..."

L'operatore conferma "Sì, la sua linea è in fase di attivazione, quindi non è mai stata emessa una fattura"

CHA-CHING! I miei occhi brillano con il segno del dollaro come Zio Paperone!

ADSL GRATIS!!! CON TELEFONATE ILLIMITATE GRATIS ANCHE VERSO I CELLULARI!!!

A quel punto riaggancio sollevato: visto che è gratis smetto immediatamente di fare solleciti! Che si prendano pure tutto il tempo di cui hanno bisogno! Queste pratiche, si sa, sono lunghe e laboriose

Stamattina mi telefonano: "Buongiorno, le comunichiamo che in data 25 settembre avverà il trasferimento della linea Telecom"

Noooooo, proprio ora che mi ero rassegnato ad avere l'ADSL illimitata gratis!!

StackMob + PayPal = hate

A settembre, per una ditta, ho fatto una piccola app per la gestione delle consegne. Per renderla più moderna, invece di salvare i dati localmente, decisi di salvarli nel cloud, in questo modo tutti i dipendenti avrebbero potuto inserire i dati ovunque si trovassero.

Ho provato a farmi una soluzione "fatta in casa": poter gestire i miei dati in totale sicurezza era fondamentale. Poi, visto che c'erano tanti problemi - sicurezza, stabilità, affidabilità - ho scelto di affidarmi a una soluzione già pronta. Mi sono registrato quindi su

  • Parse.com
  • Kinvey
  • StackMob

e li ho valutati tutti e tre, trovandoli quasi equivalenti al mio scopo. Parse era stato acquisito qualche mese prima da Facebook e StackMob ironizzava sulla qualità del servizio, pure pubblicando una guida su come migrare tutti i dati. Mi sono sembrati i più seri, e ho perso svariati mesi della mia vita realizzando la mia app attorno ai loro servizi.

Poi, a dicembre, per caso leggo sul loro sito una notizia shock: StackMob, con entusiasmo, annunciava di essere stata acquisita da PayPal/eBay!!! Disastro!!! PayPal è nota per spendere milioni per acquisire società per poi trascurarle (vedi stumbleupon) oppure chiuderle direttamente!!

Peccato…

Mi son detto: "vabbé, per le prossime app userò Parse, per questa intanto lo tengo"

Poi, solo per un caso, vado a vedere il sito di stackmob e vedo che il servizio è sotto chiusura imminente! CHIUDONO STASERA!!!!!! Di nuovo, un servizio vitale, viene chiuso senza mandare una cazzo di mail a tutti i clienti!!! E che cavolo!!

Per fortuna sono riuscito ad esportare i dati, ma mi aspetta una maratona di programmazione per modificare quell'app per utilizzare Parse.

Bastardi.

Occhio a iMessage per Android

Nei giorni scorsi è uscito iMessage per Android.

Effettivamente funziona: il problema è come funziona.

Visto che Apple non permette la chat tra dispositivi non propri, i messaggi vengono inviati a un Mac Mini situato in Cina, da dove poi vengono smistati.

L'app è gratuita e non mostra nessun banner pubblicitario. Questo fa venire in mente una cosa. Questo "Daniel Zweigart" spende almeno 100 euro al mese per ospitare il suo Mac Mini in un datacenter: come fa a pagare le spese?

Ci sono due opzioni:

  1. è un filantropo e lo fa solo per la gloria
  2. è un metodo per rubarvi l'Apple ID

Ora, se il vostro Apple ID è "finto" come il mio, registrato senza carta di credito giusto per scaricare il singolo della settimana da iTunes, non ci sono problemi.

Se il vostro Apple ID è vero, il furto della password porta a questi problemi:

  • Potrebbero comprare a vostre spese migliaia di euro in app, magari fatta da "amici loro"
  • Potrebbero guardare tutte le foto scattate nel rullino dell'iPhone
  • Possono bloccarvi l'iPhone giusto per divertimento, trasformandovelo in un simpatico soprammobile da 700 euro
  • Possono resettarvi da zero l'iPhone
  • Potrebbero anche formattarvi il Mac, come è successo a quel giornalista di Wired che ha perso anni e anni di foto personali
  • Possono accedere alle vostre password di tutti i siti visitati salvati nel portachiavi, se siete stati così pazzi da sincronizzarlo sul cloud
  • Possono accedere ai file salvati su iWork, se avete salvato qualcosa sul cloud
  • Possono mandare messaggi pubblicitari ai vostri amici su iMessage
  • Possono far finta di essere voi, e truffare i vostri amici su iMessage
  • ecc...

 

Ps: funziona benissimo su BlackBerry 10, ma non è stato inviato su BlackBerry World. Per scaricarlo collegate il vostro account di Google Play su barinstall.com.

Come ripristinare la pagina iniziale "classica" su Google Chrome

Se usate Google Chrome, avrete sicuramente notato la nuova pagina iniziale con il logo Google enorme, una nuova barra di ricerca inutile e ridondante che non fa altro che cercare nella barra degli indirizzi e le pagine più frequenti ridotte in otto icone minuscole al fondo della pagina.

Se volevo Google come home page, la mettevo direttamente!

Già negli update precedenti hanno nascosto tutte le estensioni sotto una scomodissima freccia (suggerimento: spostatevi sul bordo, potete allargare la barra e mostrarle nuovamente), adesso tolgono la parte più utile del browser?

Stanno tentando di sabotarlo?

Per fortuna però c'è il modo di ripristinarlo allo stato iniziale.

Basta andare su chrome://flags e cercare la voce chiamata "Api Extended instant". Disattivate la voce, scorrete in fondo alla pagina e cliccate salva. Il browser si riavvierà e tutto tornerà come prima. Meno male!

 

Google mi ha rotto le scatole

Adesso basta! Per l'ennesima volta, una funzione vitale che usavo quotidianamente viene cancellata "perché non la usava nessuno"!

Prima Reader, poi il protocollo XMPP di Google Talk, questa volta è il turno dell'anteprima rapida su Gmail: bastava fare clic col destro su una email non letta ed appariva l'anteprima del contenuto in un riquadro; era perfetto per leggere un messaggio senza aprirlo completamente, risparmiando un sacco di tempo!

La motivazione è l'ennesimo redesign inutile di Gmail per far accedere rapidamente a promozioni, offerte e notifiche di Google+!

E che cavolo, il fulcro delle loro decisioni è sempre questa schifezza di Google+!

Basta, Google+ è un fallimento che non usa nessuno, rassegnatevi e fategli fare la fine che merita, su uno scaffale accanto a Buzz e a Wave.

Prendete un articolo a caso da internet, e guardate il confronto tra Tweet, Like e +1.

Sebbene a Google+ ci siano iscritte milioni di persone in tutto il mondo, e che loro si vantino di essere il social con più utenti al mondo (un po' come Myspace), alla fine non lo usa nessuno (esattamente come Myspace).

Tutti i tentativi di farlo continuare ad esistere sono uno più ridicolo degli altri, primo su tutti quella stupidissima idea di obbligare a fare le recensioni con Nome, Cognome e collegamento al proprio profilo sulle app Android! Per quale motivo, se recensisco un'app Android, c'è bisogno di pubblicare il mio nome, cognome, foto reale e pure il collegamento al mio profilo??? Magari qualcuno scarica qualche app "compromettente" (qualcosa di sessuale, o di politico, insomma), gli piace, fa una recensione che viene OBBLIGATORIAMENTE SEGNATA col suo nome e con la sua foto, e, se non ha reso privato il proprio profilo, anche dove lavora, dove studia, dove abita, che amici frequenta!!!!

Per esempio un gruppo di neonazisti omofobici potrebbe ottenere una lista di persone da importunare semplicemente leggendo le recensioni di Grindr. Oppure una ragazza, semplicemente cercando su Google, potrebbe scoprire che pochi giorni prima il suo ragazzo ha lasciato una recensione "5 stelle, app fantastica, funziona veramente" su "Trova amiche di letto". E potrei continuare per ore a fare esempi del genere!

Stesso discorso su YouTube e i blog di Blogger.com, dove stanno spingendo quest'assurda politica del commento con profilo reale. Dov'è la mia privacy???

Quindi, ho deciso di dargli un segnale, che è un po' una goccia nell'oceano: mi sono cancellato da Google+

Cancellarsi è facilissimo, e non cancella le altre funzioni dell'account Google. (Picasa, Docs, YouTube, ecc...)

Una modifica che non cambierà affatto le vostre abitudini (quanti di voi lo usano in modo serio???), e farà in modo che Google sia un po' meno al centro del vostro mondo.

Come farsi rubare il telefono stando comodamente seduti a casa

(e magari nel frattempo farsi svuotare il conto)

La scorsa settimana mi hanno regalato un altro BlackBerry Z10. Avendone già uno, ho deciso di venderlo. Su ebay non ho avuto buone esperienze di recente, poi non mi va giù il fatto che alla fine loro si intaschino una bella percentuale, quindi l'ho messo su Subito.it e su ebay annunci.

Solo sette minuti dopo mi arriva un messaggio! Emozionato, lo apro subito:

Proviene da "g.....a.g.....n.....e...r....[email protected]" (uhm... che indirizzo poco sospetto: su gmail i punti vengono ignorati, è stato fatto apposta per fare in modo che l'indirizzo non sia trovabile su Google, il vero indirizzo è [email protected]) e dice "Mi interessa l'annuncio, è ancora valido?"

Rispondo da un account di posta farlocco: "Certo che l'annuncio è ancora valido, è stato pubblicato meno di 10 minuti fa"

Ed ottengo subito una risposta (da una mail diversa, [email protected]) che mi spiega che il tizio è italiano, ma per lavoro si trova ad Abidjan, ed è talmente interessato al mio Z10 da essere disposto a pagare ben 100 euro in più al prezzo da me chiesto, purché io lo spedisca subito con le POSTE ITALIANE.

Qua capisco subito che il tizio non è affatto italiano, altrimenti non mi avrebbe MAI chiesto di spedire una cosa così costosa in un paese così lontano usando le POSTE ITALIANE! wink

Comunque, rispondo "certo, invia i soldi a questa email, e ti spedisco il telefono in giornata"

Pochi secondi dopo mi arriva una mail phishing proveniente da [email protected] (c'è crisi, PayPal non può permettersi una mail professionale, deve usare yahoo mail) che mi avvisa in italiano super sgrammaticato che sono arrivati i soldi sul mio conto! Devo solo cliccare e inserire la mia password di PayPal per accettare il pagamento. wink

Fico, in questo modo il truffatore non solo si prenderebbe il mio telefono gratis, ma con la mia password di PayPal potrebbe anche fare shopping a mie spese!

Clicco il falso link nella falsa mail e mi ritrovo su un falso sito dove, inserendo la mia falsa email con una falsa password tipo "ohnocisonocascato", vedo che il falso pagamento è stato accreditato sul mio falso account, wow!

Rispondo "wow, che pagamento veloce! Te lo spedisco subito con le poste italiane, arriverà sicuramente in breve tempo"

Non capendo l'ironia, mi risponde "Grazie! Spediscilo a:

Nome: CHANTAL  KOUAKOU
Indirizzo: COCODY RUE DES PRINCES LOTTO:748
Indirizzo postale:12 BP 2479
CITTA ': ABIDJAN
PAESE: Costa d'Avorio
TEL: +225 66751492

Rispondo: Aspettalo con impazienza, arriverà

Ps: qualcuno è interessato a un BlackBerry Z10 Nero, nuovo e sigillato?

Google, al centro del tuo mondo

L'altro giorno ho installato Collusion, un'estensione per Firefox. Quello che fa è tenere traccia della navigazione Internet, per poi mostrare in un grafico la correlazione tra di essi. Ecco che cosa è venuto fuori dopo un paio di ore:

Magari non si vede bene, ma al centro del mio mondo digitale c'è Google. E nel vostro?

Springpad per BlackBerry 10

Come avrete letto nei miei scorsi post, sono un patito di Springpad.

Sfortunatamente, per ora non c'è l'app di Springpad per BlackBerry 10, quindi sono rimasto un po' appiedato.

Certo, BlackBerry 10 si integra nativamente con Evernote, sincronizzando automaticamente le note, i promemoria e le note vocali, ma a me Evernote non piace.

Per fortuna, come ho scritto nel post precedente, è possibile installare la maggior parte delle applicazioni per Android.

Ecco qua come funziona Springpad su BlackBerry 10:

Purtroppo, ha due limitazioni importanti:

  1. Per ora i "condividi" sono confinati all'interno del sottosistema Android. Quindi, potete condividere pagine e notizie da e verso altre app Android, come Taptu, ma non potete condividere da e verso le app "native". Questa limitazione, però, dovrebbe essere rimossa con l'arrivo di BlackBerry 10.2, tra un paio di mesi.
  2. Non supporta le notifiche push:

Per ora mi accontento, se voglio fare un "condividi", lo posso comunque fare a mano con il copia e incolla, e non faccio un gran uso delle notifiche.

Se volete provarlo, scaricate Springpad già convertito e caricatelo a mano sul vostro device seguendo questa guida:

Springpad 4.0.3

Springpad 4.0.4

Springpad 4.0.5 (viene erronamente riconosciuto come un widget e non viene convertito correttamente)

Google Notebook risorge col nuovo nome di Google Keep

Esattamente come Google Reader, due anni fa, durante una "pulizia di primavera", Google uccise il suo Notebook.

Anche in quell'occasione, per me fu un disastro: ci avevo appuntato centinaia di note e ne ero diventato dipendente. Ritrovarsi, da un giorno all'altro, con tutte le mie note "importate" in un unico, gigantesco, inutilizzabile, file di word mi ha fatto arrabbiare non poco!

Meno male che poi ho trovato Springpad e mi trovo benissimo...

Indovinate cosa? Oggi lo ritirano fuori, ma con un nome differente!

Che bello! Utile!

Scusate, ma io non mi fido più, magari mi abituo ad usarlo quotidianamente per tenere le mie note e poi, BANG, viene fatto sparire nuovamente

Pagina 1 di 8 1 2 3 4 5 6 7 8 > >>


Statistiche

  • Interventi (357)