Dandandin.net - English   Dandandin.it - Japanese

Occhio a iMessage per Android

Nei giorni scorsi è uscito iMessage per Android.

Effettivamente funziona: il problema è come funziona.

Visto che Apple non permette la chat tra dispositivi non propri, i messaggi vengono inviati a un Mac Mini situato in Cina, da dove poi vengono smistati.

L'app è gratuita e non mostra nessun banner pubblicitario. Questo fa venire in mente una cosa. Questo "Daniel Zweigart" spende almeno 100 euro al mese per ospitare il suo Mac Mini in un datacenter: come fa a pagare le spese?

Ci sono due opzioni:

  1. è un filantropo e lo fa solo per la gloria
  2. è un metodo per rubarvi l'Apple ID

Ora, se il vostro Apple ID è "finto" come il mio, registrato senza carta di credito giusto per scaricare il singolo della settimana da iTunes, non ci sono problemi.

Se il vostro Apple ID è vero, il furto della password porta a questi problemi:

  • Potrebbero comprare a vostre spese migliaia di euro in app, magari fatta da "amici loro"
  • Potrebbero guardare tutte le foto scattate nel rullino dell'iPhone
  • Possono bloccarvi l'iPhone giusto per divertimento, trasformandovelo in un simpatico soprammobile da 700 euro
  • Possono resettarvi da zero l'iPhone
  • Potrebbero anche formattarvi il Mac, come è successo a quel giornalista di Wired che ha perso anni e anni di foto personali
  • Possono accedere alle vostre password di tutti i siti visitati salvati nel portachiavi, se siete stati così pazzi da sincronizzarlo sul cloud
  • Possono accedere ai file salvati su iWork, se avete salvato qualcosa sul cloud
  • Possono mandare messaggi pubblicitari ai vostri amici su iMessage
  • Possono far finta di essere voi, e truffare i vostri amici su iMessage
  • ecc...

 

Ps: funziona benissimo su BlackBerry 10, ma non è stato inviato su BlackBerry World. Per scaricarlo collegate il vostro account di Google Play su barinstall.com.

Come ripristinare la pagina iniziale "classica" su Google Chrome

Se usate Google Chrome, avrete sicuramente notato la nuova pagina iniziale con il logo Google enorme, una nuova barra di ricerca inutile e ridondante che non fa altro che cercare nella barra degli indirizzi e le pagine più frequenti ridotte in otto icone minuscole al fondo della pagina.

Se volevo Google come home page, la mettevo direttamente!

Già negli update precedenti hanno nascosto tutte le estensioni sotto una scomodissima freccia (suggerimento: spostatevi sul bordo, potete allargare la barra e mostrarle nuovamente), adesso tolgono la parte più utile del browser?

Stanno tentando di sabotarlo?

Per fortuna però c'è il modo di ripristinarlo allo stato iniziale.

Basta andare su chrome://flags e cercare la voce chiamata "Api Extended instant". Disattivate la voce, scorrete in fondo alla pagina e cliccate salva. Il browser si riavvierà e tutto tornerà come prima. Meno male!

 


Statistiche

  • Interventi (357)