Dandandin.net - English   Dandandin.it - Japanese

In caso di emergenza indossare lo shopper

In caso di terremoto sarebbe bene indossare un elmetto per evitare che qualcosa ci colpisca alla testa. Ma non sempre si può trovare qualcosa di valido.

Grappa (si chiama così) ci viene in aiuto: è un sacchetto per la spesa con casco antinfortunistico integrato SHOEI! Basta con i calcinacci che ci cascano in testa, basta con i trauma cranici, basta indossare Grappa e saremo protetti!

Pubblicità nei compiti

Ho visto un compito di italiano per stranieri. Il testo era qualcosa del genere:

In più di 215 uffici postali in tutta Italia trovi aree dedicate alle offerte PosteShop, dove puoi visionare e acquistare direttamente una selezione dei prodotti di cartoleria, libri con sconto del 15% sul prezzo di copertina, cd musicali, film, merchandising di Poste Italiane, giochi per bambini, SIM PosteMobile e cellulari, ricariche telefoniche, ricariche Digitale Terrestre Mediaset Premium e carte telefoniche internazionali ricaricabili oltre a tanti prodotti studiati per te e per le tue esigenze.

E le domande erano tipo:

  • Le aree PosteShop sono disponibili in tutti gli uffici postali?
  • Cosa si può acquistare in un negozio PosteShop?
  • Se volessi avere un nuovo numero PosteMobile, potrei averlo in un negozio PosteShop?

ecc...

Altro che pubblicità occulta, questa è proprio pubblicità palese! In qualsiasi altro paese si sarebbe gridato allo scandalo....

Kickstarter è una truffa?

Risposta breve: no, anche nel caso in cui non ti mandino niente.

Risposta lunga: Kickstarter è un sito dove alcuni inventori cercano investitori per far partire la propria impresa. Come funziona?

Chi ha un idea fa un progetto, calcola le risorse di soldi e di tempo di cui ha bisogno, realizza un prototipo e un video accattivante per promuovere la sua idea.

Chi rimane colpito dall'originalità dell'idea può contribuire con dei soldi, se il progetto diventa abbastanza popolare da raggiungere il suo obiettivo in un arco di tempo stabilito, allora sarà finanziato, altrimenti i soldi saranno restituiti automaticamente.

Per ringraziare gli investitori, ogni progetto può stabilire qualche soglia; per esempio dire: "a chi finanzia più di 200 euro invierò il prodotto finito".

Capita però di fare confusione e pensare che sia come Amazon, che il prodotto sia quasi finito (se lo fosse, perché chiedere soldi per la ricerca&sviluppo?) e pronto per essere spedito. Invece il prodotto esiste solo sulla carta, e ha bisogno di soldi per passare nella fase di produzione. Chi paga, non sta acquistando il prodotto, ma aiuta l'inventore a superare gli ostacoli economici e a portare sul mercato la sua invenzione. (E poi, come tutti gli investimenti, sarà ricompensato in qualche modo, per esempio ottenendo il prototipo in anteprima a prezzo scontato, o altro)

Facciamo un esempio:

Gli ZionEyez, una videocamera HD integrata in un paio di occhiali. La produzione sarebbe dovuta partire ad ottobre, invece ad aprile stanno ancora cercando di risolvere un problema con l'usura dei cavi nella cerniera delle stanghette, e la parte elettronica è ancora in alto mare.

Gli acquirenti investitori sono su tutte le furie, prendo un commento in italiano:

.... questo ZionEyez Team è mica di Napoli ?
pronto ad accodarmi ad un eventuale class action contro questo gruppo in odore di truffa, saluto tutti i truffati, io penso che perderò i miei 300€, ...... [...]
is this ZionEyez Team of Naples?
ready to line up me to an eventual one class action against this group in swindle odor greet all the swindled ones, I think that I will lose mine 300€ [...]

A parte la discutibilissima traduzione in inglese "made in Google", addirittura rivolgersi agli avvocati? Per 300 euro? E la parcella legale chi la paga? In un recente caso relativo a un furto di numeri di carte di credito, le 11 vittime sono state risarcite di 1925 dollari, ma al costo di 600mila dollari per gli avvocati dell'accusa e 2 milioni di dollari per la difesa.

Odio il Corriere della Sera Mobile

Con la concentrazione di tablet e smartphone che c'è casa mia, non navigo quasi mai dal computer, eccetto quando devo fare cose troppo lunghe o scrivere su Dandandin.

Navigando succede sempre di trovare un link interessante sul Corriere della Sera tipo "Nuovo scandalo con Tizio, Caio s'è dimesso!", e allora sono tentato di aprirlo, ma cosa succede?

Mi ritrovo sulla home page, senza avere la minima idea di come fare a ripescare la notizia che cerco!

Ma quelli del Corriere della Sera hanno mai provato a navigare sul loro sito usando un cellulare? Non hanno mai visto quant'è frustrante "rimanere abboccati all'amo" senza avere la possibilità di leggere anche solo il titolo della notizia?

Mah... ho riassunto in una vignetta adattata dall'originale in inglese di xkcd quello che succede...

È uno dei pochi siti rimasti in Italia che continua ad avere un comportamento del genere...

Gli scherzi di Google 2012

Sicuramente li avrete già visti, ma elenco gli scherzi che Google ha fatto per il primo d'aprile:

Fare le foto inquadrando con le dita

Un prototipo di macchina fotografica giapponese non ha né mirino né display, basta inserire un dito in una fessura e inquadrare con le dita. Spiegarlo a parole è più difficile di come sembri realmente, ecco il video:


Statistiche

  • Interventi (357)