Dandandin.net - English   Dandandin.it - Japanese

Vedere il mondo a volo d'uccello

Ho comprato un HP Touchpad, e dopo averlo provato per un attimo, sono andato nell'applicazione mappe.

"Bleah, usa bing maps", mi sono detto.

Poi ho iniziato a zoomare su Tokyo, zoom, zoom, zoom, fino ad ottenere questo:

Che spettacolo!

Zoomare e girare la visione ogni 90 gradi, osservare tutti i dettagli, è veramente una cosa unica!

Sembra di giocare a Sim City...

Facciamo un gioco: chi indovina la zona rappresentata?

Un furin che suona anche senza vento

Conoscete il furin?

È un campanello ornamentale molto usato in giappone, generalmente in vetro, con un batacchio attaccato ad una striscia di cartoncino. Quando tira il vento si sente un rilassante "din-din-din".

E se lo volessimo mettere in casa o in altri posti dove non tira nemmeno una lieve brezzolina?

La tecnologia ci viene in aiuto, ecco il furin elettronico:

Doraemon in HTML5

Cercando informazioni sulla programmazione di pagine web, mi sono imbattuto in un sito di un designer giapponese.

In poche righe mostra come far disegnare doraemon usando il supporto SVG in HTML5

Eccolo qua:

Ed ecco il codice:

<div>
<svg height="300px" width="400px">
<circle cx="200" cy="150" r="100" fill="#000000"></circle>
<circle cx="200" cy="150" r="98" fill="#5ccff0"></circle>
<circle cx="200" cy="168" r="80" fill="#ffffff"></circle>
<circle cx="180" cy="90" r="20" fill="#000000"></circle>
<circle cx="220" cy="90" r="20" fill="#000000"></circle>
<circle cx="180" cy="90" r="19" fill="#FFFFFF"></circle>
<circle cx="220" cy="90" r="19" fill="#FFFFFF"></circle>
<circle cx="190" cy="92" r="5" fill="#000000"></circle>
<circle cx="210" cy="92" r="5" fill="#000000"></circle>
<circle cx="200" cy="110" r="14" fill="#000000"></circle>
<circle cx="200" cy="110" r="13" fill="#ff0000"></circle>
<circle cx="200" cy="182" r="58" fill="#ff0000"></circle>
<rect x="140" y="124" width="120" height="58" fill="#ffffff"></rect>
<rect x="199" y="124" width="1" height="58" fill="#000000"></rect>
<rect x="210" y="130" width="40" height="1" fill="#000000"></rect>
<rect x="152" y="130" width="40" height="1" fill="#000000"></rect>
<rect x="210" y="150" width="50" height="1" fill="#000000"></rect>
<rect x="142" y="150" width="50" height="1" fill="#000000"></rect>
<rect x="210" y="170" width="60" height="1" fill="#000000"></rect>
<rect x="132" y="170" width="60" height="1" fill="#000000"></rect>
</svg>
</div>

La spiegazione: prima apre un nuovo layer (<div>...</div>) poi dentro ci mette un tag che indica al browser di intepretare le istruzioni successive come un disegno svg (<svg>...</svg>). Dentro svg ha specificato l'altezza e la larghezza del disegno, e poi ci sono le istruzioni per disegnare cerchi e rettangoli per fare la faccia, gli occhi, i baffi, ecc, e qua mi pare abbastanza ovvio, circle è il cerchio rect è il rettangolo, x y la posizione relativa, width la larghezza height la lunghezza (mettendola a 1 disegna delle linee) e il colore di riempimento fill in rgb 8bit esadecimale.

I vantaggi principali di usare questa tecnica invece di un'immagine sono due: occupa molto meno spazio e quindi è più veloce a caricare; inoltre si può ingrandire all'infinito senza che l'immagine si sgrani o perda di qualità

Un origami al giorno toglie il medico di torno

Come ho scritto ieri sera, fino a Domenica 4 dicembre Amazon fa dei super sconti sui libri stranieri e altra roba inutile.

Ho visto però che in offerta c'è un calendario origami spettacolare: ogni giorno un origami diverso! Geniale! E a meno di dieci euro!

C'è anche la versione kirigami (=carta tagliata), dove ogni giorno viene proposta una forma diversa da ritagliare!!! Un'idea regalo Natalizia spettacolare. A proposito, se lo regalate a qualcuno, lo regalate anche a me? L'ho messo nella mia lista desideri

Insomma, riassumo i calendari più innovativi del momento:

Se poi volete qualcosa di più classico ma sempre dal sapore asiatico potete optare per Spirit of China, oppure, se siete fan del casual gaming, c'è il calendario di Angry Birds al prezzo ladrissimo di 45 euro (boh, forse ha le pagine placcate in oro?)

Non volete un calendario? Ovviamente ci sono anche i libri sugli origami

Google Maps: perché fare 100 km quando se ne possono fare 2000?

Guardando un po' i voli low cost per il Giappone ho visto che con 40 euro (+60 di tasse aeroportuali) è possibile andare da Shanghai a "Tokyo" con l'equivalente cinese della Ryanair. Li ho già provati su Shanghai-Changchun e sono terribili - le poltrone sono strettissime... ma il portafoglio ha ringraziato: costava meno di 36 ore di treno... anche se partire alle 5 am da Shanghai-Pudong, non è proprio il massimo.

Esattamente come la Ryanair spaccia per "Berlino" l'aereoporto di Amburgo, con "Tokyo" loro intendono Ibaraki, una prefettura distante più di 100 Km. Beh, in fin dei conti Tokyo-Narita sta a 90km, quindi ho chiesto a Google di trovare quindi un trasporto pubblico per Tokyo.

Il risultato? Basta prendere un aereo per Sapporo e tornare subito indietro a Tokyo-Haneda!

D'accordo, allora spostiamoci un po' più in là sulla cartina:

Ah, ecco, ora va meglio. Basta fare 13 km a piedi e poi prendere il treno

Passereste un test di Italiano per Giapponesi?

La nostra amica Aki nei giorni scorsi ha scritto una serie di guest post in italiano per prepararsi ad un esame.

Non esercitando più la lingua da molto tempo, l'esame è stato molto difficile.

Riuscireste a passarlo?

Ho ricopiato il test e l'ho reso interattivo come per i quiz di Giapponese.

Clicca qui per iniziare il test di italiano!

Com'è andato il test?

Presentazione in diretta di Windows 7 alla TV Giapponese

Un classico show giapponese della mattina, viene presentato un nuovo computer Sony con monitor touchscreen.

Come funzionerà il touchscreen? Bene?

Sarà veramente rivoluzionario questo "tacchi paneru no monitaa"?

Vediamo un po' il video:

"eh, comodo, no? Ecco, apriamo Google Earth, facendo così ingrandiamo....""

Guest post: Nagoya

Questo guest post, come gli altri, è stato scritto da Aki, una ragazza giapponese che si è trasferita a Nagoya per lavoro. Per lei è una nuova città, ecco le sue impressioni.

 

Abito a Nagoya da due anni; ormai la conosco abbastanza bene, il suo dialetto e anche i piatti tipici. Nagoya è famosa per il Miso; viene prodotto dalla soia, si usa come un condimento per la carne, come una zuppa. Inoltre, è famosa anche per l'anguilla, la più buona del mondo, anche se non è un piatto molto popolare fuori dal Giappone.

Per quanto riguarda il carattere dei "nagoyanesi", si dice che siano vanitosi e tirchi, ma non ci credo: dipende dalla persona.

La famosa marca di macchine Toyota è nata proprio a Nagoya ed è un'industria che si va sviluppando.

Spade laser nella metro di Tokyo

Japan Trends fa notare che, per promuovere l'uscita del cofanetto di Star Wars in Blu-Ray, i pubblicitari giapponesi hanno avuto un'idea fantastica: attaccare un adesivo in pvc sui pali in modo da farli sembrare una spada laser Jedi:

Dal costo non troppo elevato per una campagna pubblicitaria del genere, circa 100mila euro, questa è veramente un'idea geniale!

Guest post: Ferie in Giappone

Guest post: questo articolo è stato scritto da Aki, una musicista giapponese che ha studiato al conservatorio in Italia per molti anni; adesso è tornata a vivere in Giappone.

 

Ho sentito che gli italiani vanno in vacanza per più di un mese. Beati loro. In Giappone questa cosa è quasi impossibile. Molte aziende devono produrre varie cose e inventare un nuovo metodo quasi ogni giorno per aumentare la produttività, per cui se i lavoratori prendessero le ferie per un mese, ci sarebbe un calo di produzione e le ditte fallirebbero.

Ma abbiamo alcuni giorni di ferie a metà agosto, nel periodo che si chiama "Obon" (お盆).

Tradizionalmente per l'Obon la famiglia si riunisce per andare alla tomba di famiglia o per celebrare a casa una cerimonia buddista in memoria dei parenti morti e consolare i loro spiriti. A parte questo di tipo di vacanze, ci sono anche tante persone che fanno un viaggio all'estero o vanno in montagna o al mare. Ci sono tanti modi diversi per divertirsi. Ma, in generale, i giapponesi hanno solo circa una settimana di ferie.

Pagina 2 di 5 << < 1 2 3 4 5 > >>


Statistiche

  • Interventi (357)